TREIBBALL
поздравления с новорожденным

 

 

Chi mi conosce sa che per scelta non ho mai voluto praticare sport cinofili. Non che non gradisca la competizione in sé, semplicemente detesto quell'insano meccanismo che si innesca in molti proprietari, quando anzichè vivere l'attività cinosportiva come un momento di condivisione con il proprio cane, finiscono per voler vincere a tutti i costi. Ed è così che il cane, da compagno di giochi qual'era, diviene lo strumento che permetterà loro di soddifare il proprio ego.

E' una linea di demarcazione sottile che sono in molti, purtroppo, a superare e a quel punto pressioni, vessazioni, punizioni e quant'altro, divengono la naturale conseguenza.

 

Poi un giorno ho scoperto il Treibball e me ne sono innamorata! 

 

Immaginate un campo lungo 22 metri e largo 15.  A centrocampo vengono posizionati 8 palloni da fitness colorati, che il cane dovrà condurre in una porta da calcio posta a 10 metri di distanza, entro un tempo massimo di 7 minuti. Per farlo sarà guidato dal proprietario, che dalla porta indicherà al cane con gesti, segnali verbali o fischi, quale direzione prendere e quale pallone portare verso l'obiettivo, spingendolo con il naso e con le spalle.

 

Un ottimo modo per mantenersi in forma divertendosi con il proprio cane, non c'è che dire,  ma aldilà del mero divertimento, il vero obiettivo di questo sport è che mano a mano che miglioreranno  le vostre capacità comunicative il legame ne uscirà rinforzato, anche perchè coadiuvato dalla completa assenza di correzioni fisiche o verbali (pena la squalifica immediata). Inoltre, l'aspetto collaborativo e gli autocontrolli del cane miglioreranno sensibilmente.

Un altro motivo in più per praticare questo sport!

 

E' uno sport adatto a tutti?

 

Ebbene si, radunare le palle spingendole verso l'obiettivo è divertente per quasi tutti i cani (non solo per i cani da pastore), perchè inseguire un oggetto in movimento  - in questo caso il pallone da fitness - appaga una fase della sequenza predatoria;  ma anzichè ingigantire questa pulsione  con tutti i problemi che ne conseguono (come succede, ad esempio, quando ci limitiamo a lanciare palline al nostro cane),  la incanala in qualcosa di costruttivo che "obbliga" il cane a usare anche il cervello, modulando gli istinti e favorendo un comportamento più riflessivo (autocontrollo). E il bello è che il tramite di tutto ciò è proprio il proprietario!

 

Insomma, un motivo in più per dedicarsi a questa fantastica attività sportiva a basso impatto fisico, praticabile da proprietari e cani di tutte le taglie ed età. 

 

Chi fosse interessato a praticare questo sport relativamente nuovo in Italia, ma assai praticato all'estero, può chiamare il 393 9061774.

 

Arrivederci a presto e... Go Treibball!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FACEBOOK

CONTATORE

Visite agli articoli
106801